GeoLocalizzazione e Comunicazione

Tecnici ambientali, Forestali, Geologi, Protezione Civile, hanno la necessità di acquisire dati di posizione finalizzati al controllo del territorio, mappare e tracciare percorsi, eseguire foto e video ad alta risoluzione geo-referenziate, elaborare calcoli di aree e perimetri direttamente sul campo. Per aree urbane, frane, alluvioni. Spesso, in ambienti di alta montagna, fitte foreste, durante i terremoti, in zone isolate… Inoltre, è difficile in queste zone, anche comunicare con i servizi di emergenza, dove gli smartphone non possono.
Abbiamo selezionato quindi, una serie di strumenti, modificandoli opportunamente in alcuni casi, per adeguarli alle esigenze di utilizzo.

con qualsiasi condizione climatica, a qualsiasi quota


Segnaliamo per chi và in montagna, di collegarsi a "Rete Radio Montana" Canale 8-16 per due motivi:

PREVENZIONE

Con la RRM si vuol dare l'opportunità ai suoi utenti di segnalare in tempo reale informazioni che potrebbero tornare utili a chi, da lì a poco, passerà nella medesima zona.

EMERGENZA

smarrimento (perdita dell'orientamento...);
malore (come il colpo di calore, l'infarto, un calo improvviso della pressione arteriosa, etc.);
lesione traumatica (frattura o ferita a seguito di una  caduta).

Informazioni

Il “CANALE 8-16” è la frequenza radio principale della RRM. Esso è sintonizzabile da qualsiasi apparato radio rice-trasmittente del tipo PMR-446, selezionando il canale 8 e impostando allo stesso il codice CTCSS 16. Gli aderenti alla RRM dovranno utilizzarlo esclusivamente per scopi di sicurezza in montagna, quali prevenzione ed emergenza.

Come sintonizzarsi

Banda: PMR-446 (UHF)
Frequenza radio: 446.09375 MHz (CH 8)
Tono sub-audio: 114.8 Hz (CTCSS 16)
Modulazione: analogica / FM-N
Patente radioamatoriale: non necessaria